Regolamento per i servizi di fognatura, collettamento e depurazione delle acque reflue urbane

Con riferimento all’art. 107 del D.Lgs. 152/06 e s.m.i. è stato elaborato un regolamento unico applicato nei Comuni soci dell’AZIENDA SERVIZI INTEGRATI LAMBRO S.p.A. e di VALBE SERVIZI S.p.A. nei quali le Società stesse si configurano come Enti gestori/erogatori dei servizi di collettamento e depurazione delle acque reflue urbane.

In riferimento alle pattuizioni del Contratto di Servizio, i suddetti Comuni sono impegnati a rispettare e far rispettare le norme dettate da tale regolamento, per tutti gli scarichi e gli allacciamenti delle reti fognarie pubbliche e private che, a mezzo della rete di collettamento intercomunale, vengono convogliati e trattati negli impianti di depurazione dell’AZIENDA SERVIZI INTEGRATI LAMBRO S.p.A. e della VALBE SERVIZI S.p.A. ubicati nei Comuni di Merone, Mariano Comense e Nibionno.

I Comuni soci, attuali gestori in economia del servizio di fognatura, possono adottare anche le parti del regolamento che disciplinano espressamente tale segmento del servizio (Titolo V e Titolo VI).

Le disposizioni ivi contenute devono inoltre essere adottate da tutti i soggetti, pubblici e privati, titolari di uno scarico di acque reflue, comunque afferenti agli impianti di depurazione sopra detti. Sono fatte salve tutte le disposizioni stabilite nelle convenzioni o in altri provvedimenti adottati per la gestione dei servizi di collettamento e di depurazione tra i Comuni e l’AZIENDA SERVIZI INTEGRATI LAMBRO S.p.A. e VALBE SERVIZI S.p.A.

Regolamento di fognatura